L’intervista alla DJ Virginia Lazzarini

L’intervista alla DJ Virginia Lazzarini

Virginia Lazzarini è una DJ che svolge questa professione da molti anni nonostante sia giovanissima.  Questa passione gliel’ ha trasmessa suo padre perché è stato un giornalista di riviste musicali e ha lavorato in radio. E’ cresciuta in una casa piena di vinili, CD e circondata da tantissime riviste musicali. Il suo genere musicale è “Tech House”. Ma andiamo a conoscerla meglio…

Ciao Virginia, parlaci un po di te…. dove sei nata…. percorso studi…

Sono nata e vivo in Romagna, a Bellaria, dieci chilometri a nord di Rimini, terra di divertimento, vacanze e locali notturni, nel 1991! Dopo il Liceo Scientifico a Cesenatico mi sono laureata all’università di Rimini in Culture e Tecniche della moda. Mi piace seguire le tendenze sia nella moda che nel costume ed ovviamente nella musica. 💖

Quando hai capito di essere portata per la musica?

Be direi da subito, da piccolisssima. Mio padre si è sempre interessato di musica, specialmente musica nera e rock, faceva il giornalista musicale e lavorava a Radio San Marino nella redazione musicale. Ovvio che in casa sul giradischi o in Tv ci fossero sempre musica e video per tutto il giorno, non musica commerciale e per questo sempre interessante e di qualità. Di qui a sviluppare un interesse per la musica è stato un passo quasi obbligatorio. A quattordici anni già mixavo ad orecchio! 😉

Quale è stato il tuo modello di riferimento?

Sono cresciuta senza un vero e proprio modello, diciamo che quando ero piu piccola le donne dj non erano così diffuse e quindi mi immaginavo di poter essere io un giorno, un modello da poter seguire (questo rimane il mio sogno nel cassetto per il futuro.) 😉

Ad oggi in ambito dj donna mi piace molto il sound di Sam Divine e di tutta l’etichetta inglese Defected. Peggy Gou, Anfisa Letyago, Deborah De Luca tra le altre dj affermate del momento. 

L’esperienza o le esperienze che ti hanno emozionato di più?

Le esperienze più belle sono stati i tantissimi concerti ai quali sono andata.

Non smetterò mai di ripetere che i soldi migliori son quelli spesi in concerti o tutto ciò che riguarda la musica. A mio parere le emozioni che ti trasmettono sono incommensurabili.

Mio babbo mi ha sempre portato a concerti di ogni genere, i ricordi piu belli dai Black Eyed Peas (da piccolissima), ai Cranberries, ai Green Day (io e mio fratello siamo fans e andremo al loro concerto anche st’estate) ed infine il Boss Bruce Springsteen (passione tramandata da mio babbo). ☺️

In quale locale collabori?

Abitando sulla Riviera Adriatica, terra di divertimento, ho lavorato in molti locali famosi della zona ad esempio Peter Pan (Riccione), Rock Planet (Cervia), Indie (Cervia), Teatro Verdi (Cesena), Caino (Milano Marittima), Vision Club (San Marino), Giostrà (Bologna), Giradischi (Faenza). 😉

Ultimamente son stata ospite al Controsenso Club di Forlì, ho suonato anche durante la settimana della moda di Milano al White per un brand Inglese. In passato sono stata all’Old Fashion di Milano e all’estero al Just di Riga in Lettonia. 💪

Ho lavorato per tanti altri eventi. ☺️

Il 15 di questo mese sarò ospite nella Main Room al Pineta di Milano Marittima. 🔝

All’estero dove vorresti esibirti?

Mi piacerebbe andare a suonare in qualche grosso club, per rimanere in Europa, in Inghilterra o in Olanda dove il mio genere prediletto, la Tech House è molto più suonata.

Il mio sogno sarebbe di suonare a qualche grosso festival come il BPM o al Burning Man. 😍

Progetti futuri, sogni da realizzare?

Dal 2019 ho iniziato a produrre della mia musica. Lo scorso settembre è uscita la mia prima traccia “Chantico” che è una Afro House, ho ottenuto ottimi risultati mi son piazzata 19 nella Top 100 di Traxsource con tantissimi feedback positivi. 👍

Al momento sto lavorando a una nuova traccia più orientata sulla Tech House, il mio sound è carico di bassi senza suoni elettronici tipo sintetizzatori che non mi si addicono proprio.

Ho intenzione di continuare a produrre e spero di riuscire ad uscire con etichette discografiche di spessore e di conseguenza vivere di musica suonando ad importanti eventi del mio settore.

Come sei caratterialmente? Pregi e difetti?

Non mi piace descrivermi, sono molto semplice in realtà, non mi faccio condizionare e son molto focalizzata su quello che voglio ottenere.

Pur facendo questo lavoro, il mondo della notte per come lo vedono le persone da fuori non mi rappresenta, mi spiego, non bevo non fumo, lavoro nei locali semplicemente perchè amo la musica, amo connettermi con le persone che ascoltano la mia musica, il contorno non conta nulla in quei momenti, ci siamo solo io la musica e la folla. 💖

Professionalmente come ti definiresti?

In consolle sono una Dj che fa divertire e sempre focalizzata con lo sguardo sulla platea. Non uso computer, ne softwares che aiutano a mixare, mixo sempre a orecchio da cd o chiavette. Mi diverto suonando la mia musica e vedendo che il pubblico si diverte. Mi piace suonare sempre cose nuove per questo il mio Dj set è sempre interessante e aggiornato… ❤️

Virginia Lazzarini


Per vedere la sua videoclip, clicca nel LINK


Contatti:

facebook

instagram

sito web

official radio show


Per leggere le altre interviste, clicca nel LINK


Cart Item Removed. Undo
  • No products in the cart.